DIGA DEL GLENO – VAL DI SCALVE

(arch. ERSAF Lombardia)

Descrizione: itinerario che risale lo scenario stupendo della verdissima Val di Scalve, lungo i sentieri che furono mulattiere costruite tra il 1922-23 per la costruzione della diga, tra ruscelli, marmitte dei giganti e ampi panorami verso l’impressionante parete Nord della Presolana. La meta dell’escursione è il lago di Gleno, che si nasconde a monte dell’impressionante rudere della diga crollata il 1° dicembre 1923, che provocò lo sversamento di sei milioni di metri cubi d’acqua nella valle sottostante.

Difficoltà di percorrenza: E

Tempo di percorrenza: 5h 30’

Dislivello: 550 m

Quota massima: 1534 m (Diga del Gleno)

Dislivello: 550 m

Difficoltà: E

Punto di partenza: Vilminore di Scalve (BG)

Orario e luogo d’incontro: per mantenere il distanziamento necessario durante l’escursione, i partecipanti saranno divisi in due gruppi. Dopo la chiusura delle iscrizioni, gli iscritti saranno contattati dalla Guida responsabile della gita, che darà informazioni a ciascuno sull’orario di ritrovo. I gruppi si incontreranno, uno alle ore 09,30, l’altro alle 10.00, presso Parcheggio Istituto Comprensivo di Via Antonio Locatelli.

Guida referente: Pezzetti Donatella – 333/8634228 – dona@freemountain.it

Come raggiungere il luogo di ritrovo: in auto, dalla Strada Provinciale SP294 della Val di Scalve, superato Dezzo si segue per Vilminore di Scalve.

Note: pranzo al sacco. Per informazioni su attrezzatura e abbigliamento vedere pdf allegato.

Cani: si possono portare cani al guinzaglio e muniti di museruola. Consigliamo tuttavia di contattare la guida di riferimento per accertarsi che il percorso sia adatto anche agli animali.

Note: pranzo al sacco. Per informazioni su attrezzatura e abbigliamento vedere pdf allegato.

Ricordiamo inoltre che le iscrizioni chiudono alle 12:00 del giovedì precedente il giorno dell’escursione.

Un po’ di teoria: scarica il supporto tecnico sulla progressione escursionistica.

Form iscrizione personale non sanitarioPosti riservati per personale sanitario

E' stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni.