GUIDE ALPINE A “LA SKIEDA”

Guide Alpine lombarde a guidare le escursioni durante La Skieda di Livigno, tra i più importanti eventi sciistici della stagione.
Nella prima parte di questo servizio di Telemonteneve (Livigno) l’intervista a Fabio Salini e Adriano Mottini.

PROVE ATTITUDINALI CORSO ASPIRANTI GUIDA ALPINA

GuideAlpineLombardia_proveattitudinali_PontediLegno

La prova di arrampicata su ghiaccio durante le prove attitudinali, Ghiacciaio del Presena, Passo del Tonale.
(foto Jacopo Merizzi)

Dal 25 al 28 marzo si sono svolte a Ponte di Legno le prove attitudinali per l’ammissione al corso di formazione per aspirante guida alpina. I candidati che si sono presentati all’esami sono stati 26 con una disponibilità massima di 12 posti per il corso, stabilita dalla Regione Lombardia, nel bando di indizione.
Come sempre i candidati sono stati esaminati sulle tre discipline: roccia, alta montagna, sci alpinismo ed inoltre attraverso una discussione del curriculum con un colloquio orale, volto anche a valutare attitudini psicologiche e di motivazione alla professione di Guida.

Al termine delle prove durate 4 giornate sono risultati idonei 17 candidati, secondo una graduatoria che ha individuato nei primi 12 quelli ammessi al corso.

Selezioni_GuidaAlpina_Lombardia_CostaVolpino

Falesia a Costa Volpino (BS), teatro delle prove di roccia
(foto Luca Biagini)

La questione del numero chiuso è davvero difficile da accettare, soprattutto quando si vedono tanti giovani motivati e capaci rimanere fuori -magari per la seconda volta-, pensando al fatto che in Lombardia, soprattutto nelle grandi città ma anche in rinomate località montane, il numero esiguo di professionisti attuali non riesce ad essere presente nel mercato quanto il mercato lo richiederebbe.

Un plauso va riconosciuto ai nostri istruttori ed al Presidente della Commissione Tecnica, che hanno preparato dei terreni di prova davvero validi: la commissione d’esame ha apprezzato le scelte fatte, in particolare quelle riguardanti la prova di alta montagna – vuoi forse anche per una concomitanza di condizioni ambientali -, quelle di discesa fuoripista e la prova di difficoltà su roccia, molto bella e selettiva che si è rivelata perfetta per i candidati presenti.

Ora comincia un nuovo corso di formazione, nella speranza di poter vedere uscire 12 nuovi colleghi tra un anno e mezzo, tutto il Collegio si complimenta con loro.

Il Presidente

Luca Biagini

commissione_GuideAlpine

La commissione, da sinistra G.A. Vanni Spinelli, A.M.M. Matteo Capelli , G.A. Luigi Pio Guanella, G.A. Jacopo Merizzi, Mauro Leanti (Regione Lombardia) e G.A. Gianantonio Moles
(arch. Guide Alpine Lombardia)

A PASSO DI GUIDA – IN MONTAGNA CON LA GUIDA

CesareCesaBianchi

Il presidente del Collegio Nazionale delle Guide Alpine, Cesare Cesa Bianchi
(arch. “A Passo di Guida”)

(testo di Valentina d’Angella – redazione montagna.tv)

Ci sono montagne che abbiamo scalato, altre che rappresentano un sogno che qualcuno può aiutarci a realizzare. La Guida alpina è anche questo: il professionista che è in grado di accompagnarci e prepararci ai nostri obiettivi.

Ne abbiamo parlato con Cesare Cesa Bianchi, Guida alpina lombarda e attualmente anche Presidente del Collegio Nazionale delle Guide: è lui il protagonista di questo finale di stagione di “A Passo di Guida – In montagna con le guide alpine della Lombardia”.

PROVE ATTITUDINALI – ASPIRANTE GUIDA ALPINA

selezioni_guida

Le prove di arrampicata su roccia a Isolaccia durante le ultime prove attitudinali per Aspirante Guida Alpina, giugno 2012
(arch. Collegio Regionale Guide Alpine Lombardia)

Le prove attitudinali per l’ammissione al Corso per Aspirante Guida Alpina si svolgeranno dal 24 al 28 marzo 2014 con sede a Ponte di Legno (BS) e con il seguente programma:

- Prova tecnico-pratica consistente in prove pratiche di ghiaccio e misto, scialpinismo e arrampicata.
- Colloquio individuale per la discussione del curriculum.
In allegato il Decreto della Regione Lombardia e il modulo di iscrizione:

Decreto_RegioneLombardia

EDUCATIONAL PER LA STAMPA – LA MONTAGNA INVERNALE

GuideAlpineLombardia_educational_ciaspole_madesimo

Escursione con le ciaspole, Madesimo
(foto Magda Zani)

Il Collegio Guide Alpine Lombardia ha organizzato in collaborazione con Regione Lombardia e Madesimo (Consorzio Turistico Madesimo e Ski area Madesimo) un incontro con la stampa con tema la montagna invernale: i pericoli della neve. All’evento hanno partecipato anche il Collegio Maestri di sci della Lombardia e ARPA Lombardia.

GuideAlpineLombardia_educational_regione_madesimo

Presentazione dell’Educational “La montagna invernale”
(foto Daniele Molineris)

I media hanno un ruolo importantissimo nell’educazione ad una fruizione corretta degli ambienti naturali e di quello montano in particolare. Per le Guide Alpine un rapporto diretto e di collaborazione con chi fa informazione è un passo irrinunciabile per divulgare il più possibile un corretto approccio alle diverse attività montane.

Le Guide Alpine – Maestri di Alpinismo della Lombardia si sono messe a disposizione dei giornalisti per fornire strumenti concettuali adeguati a trattare temi relativi alla montagna invernale. E lo hanno fatto parlando, certamente, ma sopratutto facendo: diversi gruppi per diverse attività quali escursioni con le ciaspole, scialpinismo, free ride.

GuideAlpineLombardia_educational

Guide Alpine e giornalisti sugli sci, Madesimo
(foto Daniele Molineris)

Il Collegio Guide Alpine Lombardia ringrazia tutti i giornalisti convenuti, ringrazia in particolar modo l’Assessore regionale allo Sport e Politiche per i Giovani Antonio Rossi per l’entusiasmo con cui ha partecipato e la passione trasmessa, Marco Garbin Guida Alpina e responsabile sicurezza Ski Area Madesimo, il Consorzio Turistico di Madesimo per avere ospitato l’evento. Senza il supporto di tutti l’impegno messo in campo dalle Guide non avrebbe avuto gli stessi esiti.

Alla prossima.

Luca Biagini
Presidente Collegio Guide Alpine della Lombardia

 

Video

Link

TGR RAI 3 (da 06.25)
Neve Italia
Planetmountain
Montagna.tv
Blog Giuliano Bordoni
Regione Lombardia
ARPA Lombardia
Metro
Sport di Montagna

SIMONA HOSQUET


Oggi una Guida Alpina è morta in montagna, una donna. 
Non la conoscevo. 
Ma mi sento come si può sentire una Guida Alpina in questi frangenti, per di più avendo una moglie che fa lo stesso mestiere. 
Quando succedono questi incidenti le domande nella testa si sprecano, lo sconforto sembra prendere piede.
Ma poi si ridà ascolto a quella voce che ci dice che il nostro posto è là. 
Che le montagne sono solo pietre e che gli uomini con la loro presenza danno loro vita.
Riposa Simona. 
A nome del Collegio Guide Alpine Lombardia 
condoglianze ai tuoi cari e a tutta l’Unione Guide Alpine Val d’Aosta
 

Luca Biagini
Presidente Collegio Guide Alpine Lombardia